THE VINTAGE SHOWROOM BIB OVERALL ARCHIVE

This post is also available in: English

PERCHÉ L’OVERALL È UN CAPO COSÌ IMPORTANTE PER LA STORIA DEL DENIM?

Quando penso al workwear, specialmente se parliamo di Americana, le overall, o tute a bretelle se preferite (o dungarees se siete inglesi), ne sono il capo icona. Progettate per il duro lavoro in tempi duri, mi hanno sempre parlato dell’America dei primi del 20′ secolo, soprattutto l’era della Dust Bowl e della Grande Depressione negli anni ’30. Mi hanno sempre fatto pensare alla fotografia di Dorothea Lange, e naturalmente a John Steinbeck. “Non credo proprio tu ti sia mai messo nei miei panni. Non credo proprio tu sappia che cosa ho dovuto passare”. Da ‘Uomini e topi’ di John Steinbeck.

 

QUANTE OVERALL HAI NELL’ARCHIVIO DI THE VINTAGE SHOWROOM?

È sempre difficile tenerne il conto visto che prestiamo un sacco di pezzi per film e designer in cerca d’ispirazione, ma sono all’incirca 100 solide paia.

QUAL È LA MIGLIORE OVERALL DEL TUO ARCHIVIO?

Le migliori le ho trovate da poco, non avevo mai visto niente di simile finora – metà overall metà coverall – la Putnam, davvero un pezzaccio!

SECONDO TE QUALI SONO LE PIÙ IMPORTANTI CARATTERISTICHE DI UN’OVERALL VINTAGE CHE TE LA FANNO SCEGLIERE PER L’ARCHIVIO DEL VINTAGE SHOWROOM?

Questa è una domanda difficile dato che compriamo per ragioni diverse. A volte è il lavaggio, altre il lavoro di rammendo, altre ancora particolari inusuali per le tasche – ma ci dev’essere sempre qualcosa che ci fa innamorare – vogliamo il meglio per la nostra collezione!