DENIM BOULEVARD TRAVEL IN FRESNO | AMERICAN BLUES TRADING

This post is also available in: English

James Riley

Un personaggio interessante che abbiamo conosciuto all’Inspiration di LA è James Riley – fondatore e presidente dell’azienda di abbigliamento usato American Blues Trading e del brand Black’s Package Co., di base a Fresno, CA (l’hub dell’agricoltura californiana) – così dopo l’evento di Rin Tanaka abbiamo fatto visita a Mr. Riley a Fresno per saperne di più sui suoi progetti passati e futuri. Ecco cosa siamo riusciti a scoprire.

 

Fin dalla sua infanzia trascorsa nella Central Valley in California, James ha sempre avuto la passione per il vintage americano (in particolare oggettistica e abbigliamento specifici dei periodi d’oro retro), infatti ha passato la vita ad arricchire le proprie collezioni e viaggiare in giro per il mondo a caccia di speciali denim, footwear, accessori e antichità.
Nel 1989 James ha fondato American Blues Trading, e se in origine l’azienda esportava jeans usati in Europa e Giappone, più avanti il business si allargò comprendendo pezzi ad hoc come Levi’s americani, Nike Air Jordan e workwear USA. Nel corso degli anni, Mr. Riley ha acquistato vari negozi di tessuti e mercerie (a base di dead-stock di metà secolo), e ha messo assieme tonnellate su tonnellate di capi d’abbigliamento vintage.
La notevole collezione di American Blues Trading è ordinata e divisa per stile e periodo storico nel suo showroom di 7,500 mq situato a Fresno, e include vari lifestyle come moto, workwear e sportswear americani, ’70s, vintage Coca Cola, marina & military USA, Southwest Indian & American cowboy, ’50s/’60s retro bowling, surf & skate, Levi’s, merceria maschile, scarpe e accessori. Quasi superfluo dire che questi lifestyle così curati aiutano collezionisti e designer nel loro shopping d’ispirazione e nella scoperta della cultura sulla storia di pezzi denim e Americana (i capi si possono sia comprare sia noleggiare, a seconda della rarità, su appuntamento). Ecco perché designer, trend-setter, vintage fan e negozianti fanno acquisti dalla collezione da oltre venticinque anni – parliamo di professionisti da brand come Levi’s, J.Crew, Ralph Lauren, Abercrombie and Fitch, Forever 21, Replay e Lucky Brand, giusto per far qualche nome…


Un habitué della fiera Inspiration di Rin Tanaka o dei mercatini di Rose Bowl e Alameda, oltre all’abbigliamento vintage Mr. Riley scandaglia il Mid e South West alla ricerca di antichità da collezione e rari arredi o accessori per negozi – anche se è più conosciuto nel business per la sua storia ed esperienza nel denim, oltre che per l’incredibile collezione. A proposito, una delle collezioni preferite di Mr. Riley è quella del workwear americano, un lifestyle con cui ha uno stretto legame e con cui ricorda di essersi fatto le ossa, lavorando spalla a spalla coi duri ma ambiziosi agricoltori della Central Valley. Grazie alla raccolta di meloni di Cantalupo da ragazzo, James ha imparato che sono necessari fatica e determinazione per farsi strada nel mondo; ed è da lì che Mr. Riley ha deciso di rimboccarsi le maniche e percorrere la via più difficile e ‘sterrata’ a mo’ di esempio da seguire.
Inoltre, di nuovo celebrando la propria connessione alla Valley, di recente Mr. Riley ha dato il via a una nuova linea di ottimo abbigliamento vintage ridisegnato col nome di Black’s Package Co. – a sua volta derivato dalla ricca storia della Central Valley appunto. Infatti nel 1923 Black’s Package Co. occupava la meravigliosa architettura del palazzo a tre piani che fa da headquarter ad American Blues Trading, ed è proprio lì che la nuova linea viene sviluppata – richiamando l’heritage della zona e dell’Americana – insieme ai più iconici capi vintage selezionati per dar forma infine a un brand unico nel suo genere.
E a giudicare dal look’n feel sia di American Blues Trading sia di Black’s Package Co., siamo certi che James Riley abbia molte altre storie californiane (in particolare) da raccontarci.